ProgettoD

Progettazione e Sviluppo software WebBased


 

Pensare al Mobile


L'ascesa di Tablet e Smartphone, significa un traffico sempre maggiore verso Internet mediante dispositivo mobile. La tendenza è una copertura pressochè totale della popolazione adulta; si stima che nei prossimi anni, ogni persona appartenente alle cosiddette aree economicamente avanzate, avrà almeno un dispositivo per la connessione ad internet. Tablet e Smartphone supereranno di gran lunga i vecchi Personal Computer.

E’ necessario prendere in considerazione questa notizia. Il cambiamento che ci ha imposto internet in questi anni, è destinato ad essere ancora più incisivo: dobbiamo fare i conti con una nuova realtà che sta imponendosi come prioritaria su ogni nostra necessità: Enciclopedie, Vocabolari, Giornali e Magazine, Film, programmi TV, Canzoni; la rete ha fagocitato tutto e ha cambiato radicalmente e per sempre il nostro modi di accedere a questi strumenti.

E’ evidente che anche il modo di fare denaro sta seguendo questo itinerario. Essere presente in rete è una esigenza primaria di ogni aspetto legato al business. Le aziende lo hanno ormai compreso benissimo, e il sito internet aziendale fa parte degli asset di ogni realtà commerciale. I siti stanno accantonandosi l’uno all’altro, formando un colorato ginepraio dove qualcuno, progettato meglio di altri, riesce ad emergere.

Ma in pochi riescono già a cogliere il vantaggio di essere più visibili dei propri concorrenti, e trascurano questo aspetto. Il business è ancora reso funzionale da tessuti commerciali tutto sommato solidi, che garantiscono – talvolta anche con metodi poco ortodossi – un gratificante ritorno economico.

E d’altro canto, nonostante i numeri diano tendenza di utilizzo della rete con incrementi costanti, la parte importante degli affari si fa ancora altrove.

Il futuro, però, è la rete. I successi planetari di Google o Amazon o Yoox, per citare la più splendida realtà nostrana, lo stanno a dimostrare. Ancora qualcun altro comprenderà le potenzialità di questo mercato dal bacino di utenza sterminato, e andrà a vincere il prossimo biglietto della lotteria. Chi scrive è profondamente convinto della potenzialità della rete. Bisogna esserci ed esserci bene. E se la tendenza è fruire di internet mediante Tablet e Smartphone, la cosa più evidente che si possa fare è di avere un sito progettato per poter essere utilizzato da questi strumenti.

Che cosa è un sito Mobile

Un sito progettato per un Personal Computer fisso o portatile, parte dal presupposto che i propri contenuti potranno essere fruiti mediante uno schermo di dimensioni estese. E’ evidente, proprio perchè cambiano le dimensioni dello schermo, che il medesimo sito risulta poco comprensibile se visualizzato con uno strumento mobile; il visitatore è costretto ad accedere ai contenuti mediante continui zoom e spostamenti in orizzontale.

Il sito mobile si presenta invece all’utente in maniera simile ad una APP che, anzichè essere installata sul dispositivo, è accessibile dal browser dello Smartphone.

Vi sono varie tecniche con cui rendere un sito ottimizzato per Smartphone e Tablet senza per questo trascurare il design adatto ai monitor dei PC.

Responsive e Adaptive Web Design

Se un sito nasce oggi, è assai probabile che venga progettato facendo uso di una tecnica chiamata web Responsive Design . Questa tecnica si basa su istruzioni CSS che permettono al server di comprendere la dimensione dello schermo che sta visualizzando il sito, e di adattare i contenuti a tali dimensioni, spostando le parti opportunamente predefinite una in colonna all’altra, così da presentare i contenuti in una forma adatta allo spazio reso disponibile dallo strumento che si sta utilizzando.

E’ un po’ più complicato adattare tale tecnica a siti mancanti di una progettazione Responsive; in pratica si tratterebbe di riscrivere i CSS dell’intero sito, supponendo che il sito abbia già una suddivisione tra stile e contenuto, e questo è tutt’altro che scontato.

ProgettoD, ad esempio, ha deciso di utilizzare un’altra tecnica, quella denominata web Adaptive Design. Questo tipo di metodologia utilizza il server per capire se il sito viene visitato da un dispositivo mobile o da un dispositivo fisso. In base a questa considerazione, presenta un layout adatto a Smartphone e a Tablet oppure il sito tradizionale adatto ai PC.

In sostanza sono stati individuati alcuni contenuti e racchiusi in articoli che vengono presentati al visitatore con templates diversi a seconda che il sito venga visualizzato da Desktop/Laptop o da Smartphone/Tablet.

Un sito o due siti?

Una terza tecnica è affiancare il sito web principale con una versione studiata apposta per Tablet e Smartphone, che replicasse i principali contenuti del sito. Solitamente il sito mobile presenta un indirizzo leggermente diverso, es. m.sitoweb.com o www.sitoweb.com/mobile/ . Il diverso indirizzo del sito mobile è necessario perchè i contenuti vengono a tutti gli effetti duplicati.

Appare evidente che il lavoro di manutenzione del sito si raddoppia; questa duplicazione dei contenuti, inoltre, è particolarmente sgradita ai motori di ricerca: è una pessima pratica SEO, che penalizza per contenuto duplicato, sfavorendo il sito nella visualizzazione dei risultati di ricerca.

Affrontando l’argomento SEO, si evidenzia che le prime due tecniche qui descritte (Responsive e Adaptive) sono consigliate da Google:
When building a website that targets smartphones, Google supports three different configurations:
1. Sites that use responsive web design, i.e. sites that serve all devices on the same set of URLs, with each URL serving the same HTML to all devices and using just CSS to change how the page is rendered on the device. This is Google’s recommended configuration.
2. Sites that dynamically serve all devices on the same set of URLs, but each URL serves different HTML (and CSS) depending on whether the user agent is a desktop or a mobile device.
3.Sites that have a separate mobile and desktop sites.



Quale la scelta migliore?

Non esiste una risposta a priori: la decisione deve essere studiata realtà per realtà. Se volete fornire un’esperienza unica dai dispositivi mobili un sito mobile può essere quello che fa per voi, altrimenti, se volete ridurre i costi e facilitare la navigazione dei vostri utenti sui dispositivi portatili, il sito responsive è il più indicato allo scopo.



Richiedi un consulto gratuito per il tuo sito web 
 

ProgettoD visto con Smartphone: Responsive Adaptive Web Desing
______________________

ProgettoD visto con un PC: Responsive Adaptive Developer

Link Proposti

Archivio Articoli